Camere da letto e location per eventi: il Villaggio Iglù nella valle Küthai

I medici consigliano camere da letto fresche, allora perché non dormire direttamente in un Igludorf nel Kühtai, circondati da 10.000 m3 di neve? L’aria di alta quota è pulita e cristallina così fare un party, nella location più ad alta quota nei dintorni di Innsbruck, diventa addirittura salutare… più o meno. Ma quanto ci mettono 10 persone per costruire un iglù e come si deve procedere? Capitan Iglù, pseudonimo di Philipp Walschebauer, il costruttore del Villaggio Iglù ci spiega come fare. (articolo tradotto dal tedesco) 

 

Foto: Igludorf Kühtai

Il pallone gonfiato è la base su cui viene costruito l’iglù e ad opera completata viene rimosso. Foto: Igludorf Kühtai.

Notizie curiose

Una piccola valanga muove circa 10.000 m3 di neve, questa è anche la quantità di neve necessaria per costruire il Villaggio Iglù. Ogni anno 10 persone lavorano per circa 2-4 settimane per costruire il Villaggio Iglù a 2000 m di quota nella valle Küthai. Philipp, l’organizzatore e gestore del villaggio, ci racconta: “L’inizio dei lavori è alla fine di novembre o all’inizio di dicembre, a seconda della situazione della neve. La neve è il materiale di costruzione alla base di tutto, viene spruzzata con delle frese sopra dei grossi palloni che ad operazione finita vengono sgonfiati.” Così viene costruita la camera dell’iglù, sembra facile ma ecco una paio di passaggi dei lavori e alcune notizie:

  1. Produzione, trasporto e fresatura della neve. Solo per l’iglù-bar sono necessari 1.500 m3 di neve (questo è l’iglù principale) per l’intero villaggio ne servono 10.000 m3.
  2. Ci sono 14 iglù (12 per dormire, 1 iglù-bar, 1 iglù per eventi).
  3. Gonfiare il pallone, ancorarlo, ricoprirlo di neve con le frese.
  4. Ammassare la neve con i gatti delli nevi e le frese.
  5. Lasciar assestare la neve, così che diventi più densa e stabile.
  6. Sul tetto (sommità) dell’iglù la copertura di neve deve essere di almeno 1m, le pareti hanno uno spessore che arriva ai 4m.
  7. Scavo per raggiungere la valvola del pallone e aprirla per farlo sgonfiare.
  8. Shapen: in italiano si dice dare una forma. Gli Shaper – le persone che danno la forma alla neve – creano motivi, sculture, sedute e nicchie negli iglù.
  9. Costruzione di porte, installazione di cavi elettrici, allestimento del bar, installazione delle luci e posizionamento delle sculture di ghiaccio.
  10. Tempo di costruzione: circa 4 settimane, costi: 60.000 euro, cavi installati: 500 km.
  11. Chi l’ha inventato? Gli svizzeri 20 anni fa. Loro è la tecnica del pallone gonfiato e ricoperto di neve.

 

Foto: Igludorf Kühtai

Qui il pallone viene innevato, e la neve accumulata con un gatto delle nevi. Foto: Igludorf Kühtai.

 

Foto: Igludorf Kühtai

Lentamente ma metodicamente la fresa fa il suo lavoro.

Foto: Igludorf Kühtai

Uomini e donne devono scavare per raggiungere la valvola che bisogna aprire per far sgonfiare il pallone.

 

Foto: Igludorf Kühtai

Ad un certo punto entrano in campo gli Shaper. Mettono in forma l’iglù. Foto: Igludorf Kühtai.

Foto: Igludorf Kühtai

Anche l’orso polare è opera degli Shaper. Possono essere fieri del loro lavoro. Foto: Igludorf Kühtai.

Foto: Igludorf Kühtai

Nel Villaggio Iglù della valle Küthai si possono trovare piccoli capolavori, qui un tarsio. Foto: Igludorf Kühtai.

Dormire al fresco

A dormire in un iglù a così alta quota non fa proprio caldo. Nonostante questo ci sono persone, soprattutto coppie, che dormono lì. “I medici consigliano in ogni caso di dormire al fresco” ci dice Philipp con un pizzico d’ironia. Senza dubbio un’esperienza romantica e particolare. Si dorme infilati in un caldo sacco a pelo sdraiati su un letto fatto di neve isolati grazie ad un materasso in schiuma impermeabile.

Philipp parla in maniera entusiastica del suo progetto: “In molti rimangono impressionati dalla tranquillità del Villaggio Iglù, non ci sono più abituati, soprattutto chi viene dalla città”. Scrivendo quest’articolo sogno ad occhi aperti una notte là in cima con la mia dolce metà, le pareti dell’iglù riuscirebbero sicuramente a resistere al suo russare.

Direttamente da Capitan Iglù si possono prenotare due pacchetti: iglù base per 119 euro a persona e iglù romantico per 150 euro a persona. Vengono offerti: fonduta di formaggi, fontana di cioccolata, servizio sveglia, falò all’aperto, ciaspolata sulla neve con slittino e una sorpresa per le coppie.

Foto: Igludorf Kühtai

Le coppie adorano il Villaggio Iglù ma a volte anche qualche famiglia si avventura nell’impresa di passare una notte in un iglù. Foto: Igludorf Kühtai.

Festeggiare con stile

Per chi vuole organizzare una festa, il villaggio offre la perfetta location. L’organizzatore ci conferma “ il nostro Iglù per eventi è molto amato per feste aziendali”. Se fosse troppo calmo non sarebbe divertente o mettiamola così chi cerca tranquillità la trova ma anche chi vuole far festa viene accontentato. Qui in alto è letteralmente cool.

Foto: Igludorf Kühtai

Le feste qui vengono molto curate, sobrie e letteralmente di alto livello. Foto: Igludorf Kühtai.

 

Inoltre vengono offerti:

  • Workshop in costruzione di iglù.
  • Workshop con cani Husky da slitta.
  • Ciaspolate nella neve con slittino.
  • Curling.
  • Calcio nella neve.
  • Biathlon (tiro a segno e sci di fondo).
  • Ricerca ARVA (apparecchio per ricerca in valanga).
  • Snow Tubbing (discesa sulla neve con gonfiabili) e Zipfelbob (mini-bob).

Fatti e non parole

Sicuramente passerò ai fatti e trascorrerò una notte con la mia dolce metà al villaggio. L’apertura è il 25 dicembre, poi gli iglù rimangono fino allo scioglimento, normalmente fino ad aprile. Ci vediamo li? Se doveste sentire qualcuno russare…non sono io!

Come raggiungere il Capitan Iglù:
IGLU VILLAGE Kühtai
Philipp Walschebauer
T. +43 / 676 / 477 39 61
E. office@iglu-village.at
W. www.iglu-village.at