Se siete amanti delle città ma anche della montagna, Innsbruck è il posto ideale per voi, perchè dal centro città si possono raggiungere comodamente e velocemente con i mezzi tante escursioni da fare in giornata. E se non volete dedicare troppo tempo alla consultazione di cartine e allo studio degli itinerari, ci sono le visite gratuite con le guide alpine dell’ASI (AlpinSchule Innsbruck).

Nulla di più facile…

Il programma delle escursioni è ricco e offre diversi itinerari di escursioni per un totale di 1.220 km di sentieri, ogni giorno dal 23 maggio al 23 ottobre, con qualsiasi tempo. Potete usufruire gratuitamente del servizio con la tessera ospiti (in tedesco Gästekarte) che riceverete dalla struttura ospitante a partire da un pernottamento a Innsbruck o in uno dei villaggi circostanti. Il servizio offre bus navetta che partono da Innsbruck, di fronte al Centro Congressi e fanno tappa nei paesi che sono lungo l’itinerario (per informazioni precise rivolgetevi all’Ufficio del Turismo locale).

Una bella escursione da Innsbruck: il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

Una bella escursione da Innsbruck: il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

La vista sulla vallata dal sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

La vista sulla vallata dal sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

Cosa portare con sè

Per le escursioni è importante avere degli scarponcini da trekking e portare con sè una giacca pesante (meglio se impermeabile), acqua, la crema solare e, se volete, un pranzo al sacco.
Ma se gli scarponi e lo zaino non ci stavano in valigia, non preoccupatevi perchè è possibile noleggiarli all’inizio dell’itinerario (chiedete alla guida ASI).

Itinerario del lunedì: il sentiero dei Pini Cembri

Ho scelto per voi il sentiero dei Pini Cembri (in tedesco Zirbenweg), un bellissimo percorso in quota, facile e spettacolare, adatto anche ai bambini dagli otto anni in su.

Punto di partenza è il meeting point ASI di fronte al Centro Congressi a Innsbruck. L’appuntamento è alle 9. La guida controlla che tutti siano attrezzati con quello che serve e si parte! C’è un autobus a disposizione per noi, che fa tappa nei vari paesi per raccogliere gli altri escursionisti e poi prosegue fino alla Glungezer Bahn. Qui con la seggiovia (prima una seggiovia doppia e poi una singola) si sale senza fatica fino a 2.304 metri.

Il meeting point delle escursioni organizzate in collaborazione con ASI (AlpinSchule Innsbruck), tra il centro congressi di Innsbruck e la stazione della funicolare © Laura Manfredi

Il meeting point delle escursioni organizzate in collaborazione con ASI (AlpinSchule Innsbruck), a sinistra, tra il centro congressi di Innsbruck e la stazione della funicolare © Laura Manfredi

La vista sulla montagne, dopo il primo tratto di seggiovia per il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

La vista sulla montagne, dopo il primo tratto di seggiovia per il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

Il Pino Cembro

E poiché saremo circondati da pini cembri lungo tutto il percorso, vale la pena di sapere qualcosa di più su questo albero particolare. Il pino cembro (comunemente chiamato anche cirmolo) si trova in montagna a partire dai 1.500 metri di quota, cresce molto lentamente e può superare i mille anni di età. E’ un albero in grado di sopravvivere nelle più difficili condizioni climatiche, dal freddo estremo ai forti raggi solari. Il suo legno é molto rinomato per la realizzazione di sculture lignee e per le sue proprietà benefiche ed equilibranti (un ottimo souvenir da Innsbruck è sicuramente il profumatissimo cuscino contenente i trucioli di cirmolo, per rilassarsi). L’artigianato locale lo utilizza per realizzare diversi oggetti e, naturalmente, anche per fare… una grappa al Cirmolo. Siamo in Tirolo! 🙂

Pini cembri a perdita d'occhio lungo il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

Pini cembri a perdita d’occhio lungo il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

Le bellissime radici di un pino cembro centenario lungo il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

Le bellissime radici di un pino cembro centenario lungo il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

Il percorso del sentiero dei Pini Cembri

Il percorso è quasi in piano ed è soleggiato. E’ molto piacevole perché si ha sempre una bella vista sulla vallata e la guida ASI si fermerà per spiegarvi dove sono i vari villaggi, come si chiamano le vette o per dirvi i nomi dei vari laghetti alpini che si vedono dal sentiero. Dopo due ore circa di camminata tranquilla si raggiunge una baita dove è possibile fare una pausa e mangiare qualcosa.

L'inizio del sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

L’inizio del sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

La baita Boschebenhütte lungo il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

La baita Boschebenhütte lungo il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

Una bella escursione da Innsbruck: il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

Una bella escursione da Innsbruck: il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

Arrivo con spilletta!

Dalla baita si prosegue per un’oretta lungo il sentiero, che diventa man mano più ampio, fino ad arrivare alla cabinovia della Patscherkofel-Bahn, con cui si tornerà a valle (il costo complessivo della seggiovia per salire e la cabinovia per scendere è di 18,50 euro per un adulto). Scesi dalla cabinovia ci sarà il bus che vi riporterà a Innsbruck o al vostro punto di partenza, lungo il tragitto verso Innsbruck.

Il bottino della giornata include: un percorso facile con un panorama mozzafiato; essere accompagnati da una guida ASI; aver conosciuto nuove persone, con cui ho fatto l’escursione; un servizio navetta da e per Innsbruck gratuito; e…… dulcis in fundo la spilletta della città di Innsbruck e il libretto dell’escursionista, su cui si possono segnare tutte le gite fatte e aggiungere i timbri di baite e rifugi!!! Non male, no? 😉

Una bella escursione da Innsbruck: il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

Una bella escursione da Innsbruck: il sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

La vista sulla vallata dal sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

La vista sulla vallata dal sentiero dei Pini Cembri © Laura Manfredi

La ridiscesa a valle con la cabinovia della Patscherkofel-Bahn © Laura Manfredi

La ridiscesa a valle con la cabinovia della Patscherkofel-Bahn © Laura Manfredi

 

Informazioni utili

Qui il programma gratuito delle escursioni in montagna a Innsbruck
La Tessera ospiti – Gästekarte: prestazioni gratuite e riduzioni
Scegliendo l’itinerario dei Pini Cembri sarà necessario pagare il costo degli impianti di risalita.