Preparativi e novità per il Christkindlmarkt 2015

La città è già in fermento, l’apertura del Mercatino di Natale di Innsbruck è ormai alle porte. I vari organizzatori e commercianti stanno sistemando i dettagli prima dell’inizio di questa nuova stagione, la quale presenterà alcune novità rispetto agli scorsi anni. Dell’organizzazione del classico Chistkindlmarkt e delle varie curiosità ne ho parlato con Robert Neuner, gestore ed organizzatore del mercatino.

Mercatino

Dove eravamo rimasti? Lo scorso anno Robert ha seguito con attenzione il nostro cortometraggio del trasporto dell’albero di Natale nel centro storico di Innsbruck. Quest’anno, invece, si è reso disponibile a fornirci alcune informazioni sull’organizzazione, sui preparativi e sulle novità del Mercatino di Natale 2015.

La preparazione del Christkindlmarkt comincia già a partire da Gennaio, mese in cui vengono accettate le richieste per gli stand. Quest’anno sono pervenute circa 400 domande, di cui solamente 200 vengono accettate entro aprile/maggio, per far parte della grande “famiglia” del mercatino.

Il passo successivo è la ricerca e la scelta dell’albero la cui provenienza è solitamente da Innsbruck, anche perché in città gli abeti crescono in uno spazio più ampio senza altri alberi attorno. Quest’anno, come lo scorso, la scelta dell’albero di Natale è caduta sul quartiere Pradl che il 4 Novembre è stato tagliato, trasportato e innalzato nel centro storico. Tutta l’operazione è stata seguita e coordinata dalla guardia forestale insieme a degli specialisti sia per il taglio che per il trasporto (viene utilizzata una speciale gru) dell’albero.

Dal 9 Novembre in poi viene fatto l’ultimo e importante passo verso il Mercatino 2015, ovvero il trasporto nell’arco di una giornata del materiale per le bancarelle e quattro giorni per il montaggio. Il trasporto del materiale per i 200 stand, 140 dei tre mercatini principali (centro storico, Marktplatz e Mariatheriesenstraße) e 60 dei restanti mercatini, viene effettuato da circa 30 camion. Due giorni prima dell’apertura del Christkindlmarkt i commercianti, a partire dal 13 Novembre, possono allestire le proprie bancarelle.

Gli stand avranno come sempre una struttura ed una forma tradizionale come anche le offerte gastronomiche rimarranno le medesime, anche se con qualche piccola novità, dal più classico Glühwein ai gustosi Kiachl. Nell’ambito culinario visti i nuovi trend alimentari anche il mercatino non voleva essere da meno ampliando da questa edizione l’offerta con prodotti vegetariani, vegani ed alcuni cibi secchi. Inoltre vi saranno alcune novità nel settore dell’arte con articoli decorativi e gioielli pensati per i giovani.

Altstadt

Ma quanta gente… Sará così anche quest’anno?

Anche per l’edizione 2015 non potevano mancare gli angioletti che attraverso le loro informazioni aiutano i turisti ad orientarsi. Gli angeli del mercatino sono prevalentemente studenti e spesso provenienti da ogni parte del globo, dai vicini Alto Adige e Germania ma anche dal Sudamerica. È fondamentale, dice Robert, che sappiano le lingue per poter dare informazioni utili ai turisti stranieri, dando così un tocco di internazionalità al Christkindlmarkt.

Per chi volesse immortalare un momento magico al mercatino per quest’anno verranno installati sei punti strategici per fare foto, le quali su richiesta verranno spedite tramite mail con alcuni motivi. Per i più piccoli ci sarà la possibilità di scrivere una lettera a Gesù Bambino e di ammirare il teatro di burattini.

Infine una grande novità è rappresentata dal colore rosso, un concetto che si rivedrà in molte cose del mercatino partendo dai tavolini (non più gialli), passando per l’immagine del depliant e del nuovo video di presentazione del Chriskindlmarkt, finendo alle tradizionali tazze rosse del Glühwein. Proprio per i turisti del Belpaese sono state ordinate più tazze rosse, vista la richiesta degli scorsi anni, decorate da nuovi motivi.

Siete pronti per il Mercatino di Natale 2015? La città di Innsbruck vi aspetta a partire dal 15 Novembre.