Un po’ negozio, un po’ laboratorio, un po’ caffe’, un po’ punto d’incontro e alla sera palco per la musica live… naturalmente non può mancare un mercatino di Natale (il 15 dicembre 2018 dalle 15:00). Tutto questo é endlich store. Sono andata a curiosare ed ecco quello che ho scoperto.

Endlich store si trova in Grillparzerstraße, a poco più di 10 minuti a piedi dal centro di Innsbruck e a due passi dal Museum im Zeughaus. Il quartiere è residenziale e tranquillo. Tra i bei palazzi d’epoca su un vecchio portone di legno color azzurrino si staglia la scritta ‚endlich‘, finalmente!
Una volta che avete trovato il portone, ci siete!

L'inconfondibile portone azzurrino dell'endlich store a Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

L’inconfondibile portone azzurrino dell’endlich store a Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

Dietro il portone azzurrino: endlich

Mi accoglie Bernhard, uno dei soci del circolo culturale che gestisce questo spazio. Mi offre un caffè e mi racconta un po’ di questa avventura, cominciata nel 2014.
È difficile definire questo luogo con una parola, perchè ‚endlich‘ è tante cose insieme. L’interno è arredato con tavoli, sedie e poltroncine di seconda mano o, come si direbbe oggi, “vintage”.
In un angolo un bancone del bar con una bella macchina del caffè. Ai muri sono appese fotografie e opere d’arte. Sugli scaffali ci sono prodotti d’artigianato realizzati da “creativi” locali (sempre come si direbbe oggi) e un’intera area è dedicata alla fiorista, che ci lavora in pianta stabile.

L'area cafeteria e bar dell'endlich store a Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

L’area caffetteria e bar dell’endlich store a Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

Per chi è a caccia di regali ‚diversi‘

Sono circa una ventina i soci dell’associazione culturale che espongono qui i manufatti che producono. E quindi ecco una veloce carrellata di alcune cose che potete trovare.
Per esempio ci sono i capi di abbigliamento da donna della collezione d’amie, che Amina produce proprio lì nel suo laboratorio ‚endlich‘ dietro a un paravento. Il taglio della collezione è pulito e geometrico e la scelta dei materiali molto interessante. Il risultato sono capi insoliti, ma portabili e dal prezzo decisamente decisamente affordable.

Amina e le sue creazioni sartoriali della collezione d'amie all'endlich store di Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

Amina e le sue creazioni sartoriali della collezione d’amie, all’endlich store di Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

Gioielli di pelle e cravattini di legno

Gli accessori la fanno sempre da padrone nel settore dell’artigianato. Qui potete trovare gioielli in pelle o in altri materiali da donna, orecchini, anelli e collane (io mi sono presa degli orecchini traforati di pelle a forma di ali di farfalla di XXMO… bellissimi, grandissimi e leggerissimi).
Ma per una volta diamo spazio anche agli accessori da uomo. Per i boho chic perchè non provare a portare un papillon… di legno? Quelli di North West sono divertenti e leggeri.

Cravattini di legno e altri accessori, all'endlich store di Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

Cravattini di legno e altri accessori, all’endlich store di Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

Per conservare i cibi senza ricorrere alla plastica

Una delle novità per la cucina sono i sacchetti porta pane. Detto così non suona gran che. Ma dovete pensare che qui si compra il pane nero. Una pagnotta che dura per diversi giorni. Per evitare che tenda a seccarsi si ricorre o alla scatola per il pane o… ai sacchettini porta pane di Kumanu.
Kumanu produce sacchetti di cotone che impermeabilizza con pura cera d’api, come quelli di una volta. Il risultato sono dei colorati e simpatici sacchetti di diverso formato che si possono usare per conservare e trasportare gli alimenti. Ci si possono avvolgere i panini, la frutta e così via. E ci sono persino delle pezze di tessuto da usare al posto della pellicola, se vogliamo coprire una ciotola con del cibo e riporla in frigorifero.

I sacchetti cerati per conservare a lungo il pane, all'endlich store di Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

I sacchetti cerati per conservare a lungo il pane, all’endlich store di Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

Le calamite d’artista

Tra agendine e oggetti di piccola pelletteria, graziosi portalumini, cartoline e biglietti vari, stampe e grafiche, borse e zainetti con stampe serigrafiche originali, vestiti per bambini e ceramiche… è difficile uscire di qui a mani vuote. Non potendo (o non volendo) raccontarvi tutto quello che c’è da ‚endlich‘ vorrei però dare un po’ di spazio all’arte. Al momento trovate le pareti tappezzate dai lavori di grafica e fotografia di Sebastian Peel. E se volete osare, prendete un magnete da frigo dell’artista Sirenee… con grazia e ironia si ispira al femminile, in tutte le variazioni cromatiche.

Le calamite dell'artista Sirenee sono ispirate al femminile, all'endlich store di Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

Le calamite dell’artista Sirenee sono ispirate al femminile, all’endlich store di Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

Ditelo coi fiori

I fiori sono per me un grandissimo piacere. Quindi non vi dico che gioia scoprire che in un’area dello store lavora la fiorista di Floreal. Realizza principalmente composizioni e decorazioni, ma potete trovare anche piantine e vasetti per un regalo.
In vetrina invece fluttuano piante senza vaso nè radici. Sono i “Mooslinge”. Le radici o i bulbi delle piante vengono avvolti in strati di muschio e altri materiali che ne trattengono l’umidità. Sopra c’è la pianta, sotto una palla. A questo punto non resta che appendere la nostra pianta al soffitto con un filo di nylon trasparente per avere delle bellissime sculture vegetali.

L'angolo della fiorista Floreal all'endlich store di Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

L’angolo della fiorista Floreal all’endlich store di Innsbruck Foto ©Laura Manfredi

Dai 10 ai 70….

Come dicevo prima però ‚endlich‘ non è solo un negozio, ma un luogo d’incontro. Ne sono avventori abituali: il vicinato (dai 10 ai 70 anni); amanti del ‚fatto a mano’; appassionati praticanti delle lingue; aspiranti sarte e sarti; facce da concerto… e chissà chi altri ancora.
Ci sono infatti diverse iniziative: corsi di cucito, incontri per praticare le lingue straniere e naturalmente non poteva mancare il Mercatino di Natale. Dopotutto siamo già a dicembre. Quindi segnare la data per gli interessati: 15 dicembre 2018 a partire dalle 15:00.

Musica al week-end e caffè al prezzo che vuoi tu

Al fine settimana la base di una vetrina si ribalta e diventa un palco dove si tengono concerti di musica live. L’ingresso è a offerta libera e il programma si trova sulla pagina facebook di endlich.
Anche il “Bäru’s”, il bar dell’endlich store, segue il concetto dell’offerta libera. Si trovano principalmente bibite e caffetteria. E il prezzo della consumazione lo decide il cliente. Dà quello che vuole o che può, secondo un concept che da alcuni anni si è fatto strada in diverse città europee.
Insomma se volete fare un giretto un po’ fuori dagli intinerari classici, fate una tappa qui.

L'endlich store di Innsbruck, Foto © endlich Store

L’endlich store di Innsbruck, Foto © endlich Store

Informazioni utili:

Endlich store & Bäru’s Bar
Grillparzerstraße, Innsbruck
www.endlich-store.at

Orari:
lunedì chiuso
martedì dalle 9:00 alle 13:00
mercoledì e giovedì dale 10:00 alle 21:00
venerdì dalle 10:00 alle 22:00
sabato dalle 16:00 alle 22:00
domenica chiuso

Mercatino di Natale
15 dicembre 2018, dalle 15:00