In occasione del restauro della statua equestre dell’arciduca Leopoldo V, il castello di Schloss Ambras dedica una piccola mostra intitolata ‚Hoch zu Ross’ (che potremmo tradurre ‚a cavallo’) alla progettazione e realizzazione – non prive di alterne vicende – della scultura bronzea dell’arciduca e della fontana su cui troneggia. La mostra è aperta fino al 31 ottobre 2020 ed è integrata nel percorso di visita del castello.

Piccola scultura in argento dell’arciduca Leopoldo V a cavallo, attribuita a Caspar Gras, tra il 1622 e il 1632, Kunsthistorisches Museum Wien, © KHM-Museumverband

Piccola scultura in argento dell’arciduca Leopoldo V a cavallo, attribuita a Caspar Gras, tra il 1622 e il 1632, Kunsthistorisches Museum Wien, © KHM-Museumverband

La fontana di Leopoldo V

Passeggiando per Innsbruck, la troverete nel piazzale di fronte alla casa della musica (Haus der Musik). Leopoldo V è saldo in sella, volge lo sguardo alla residenza imperiale dell’Hofburg e troneggia sulla fontana che porta il suo nome, tra ninfe e divinità acquatiche. Autore dell’opera è lo scultore di corte Caspar Gras (1585-1674), che proprio ad essa deve la sua notorietà internazionale.
Il monumento è infatti tra i capolavori bronzei del primo barocco ed ha segnato un deciso cambiamento nella statuaria equestre. La sua particolarità non sta tanto nel ritratto dell’arciduca o nell’eleganza della sua armatura con gorgiera, quanto piuttosto… nel cavallo!
Caspar Gras e l’equipe della fonderia sono infatti riusciti a realizzare la prima fusione bronzea di un cavallo in levata, cioè che si impenna sulla zampe posteriori ed ha quelle anteriori in aria. E questo senza utilizzare la coda come ulteriore sostegno! Una posa decisamente complessa dal punto di vista statico, che ha comportato un grande sforzo tecnico.

Figura originale in bronzo di una ninfa della fontana di Leopoldo a Innsbruck, in mostra a ‚Hoch zu Ross‘ a Schloss Ambras, Innsbruck, Foto © Laura Manfredi

Figura originale in bronzo di una ninfa della fontana di Leopoldo a Innsbruck, in mostra a ‚Hoch zu Ross‘ a Schloss Ambras, Innsbruck, Foto © Laura Manfredi

Una storia piena di vicissitudini

La Leopoldsbrunnen (così si chiama questa fontana in tedesco) era stata commissionata dall’arciduca Leopoldo V (1586-1632) quando ancora era in vita. Ma il sovrano non la vedrà mai finita.
Sono molti i progetti che si succedono negli anni, ad opera di diversi architetti. Diverse le ubicazioni e le composizioni, che talvolta usano solo alcuni dei bronzi già realizzati. Solo nel 1893 – quindi più di 250 anni dopo la commissione- viene infine costruita la fontana con la scultura equestre e le figure di ninfe e divinità acquatiche, come la conosciamo noi oggi.
Proprio questi vari progetti sono presenti in mostra, oltre a piccoli modelli di diverse sculture equestri della bottega di Gras.
Una curiosità sono le teste intercambiabili dei modellini. Sì perché per presentare ad un sovrano il progetto di una scultura non era necessario fare ogni volta tutto da capo, ma bastava personalizzare i modelli di cavallo o busto ‚in catalogo‘ con la testa-ritratto del committente di turno.

Bozzetto per una fontana a Schloss Ambras con alcune figure dell’attuale fontana di Leopoldo V, Johann Deininger, 1884, Schloss Ambras Innsbruck, © KHM-Museumverband

Bozzetto per una fontana a Schloss Ambras con alcune figure dell’attuale fontana di Leopoldo V, Johann Deininger, 1884, Schloss Ambras Innsbruck, © KHM-Museumverband

Schloss Ambras, tra armature, Wunderkammer e ritratti

Come ho scritto, alla mostra sono dedicate due piccole sale all’interno del percorso espositivo. Con il biglietto d’ingresso per il museo di Schloss Ambras potete visitare sia la mostra temporanea sulla fontana di Leopoldo che le collezioni permanenti. Il castello acquisì un ruolo culturale grazie a Ferdinando II (1529-1595), che, complice la sua formazione umanistica, è stato un grande collezionista. Potrete così ammirare le pregiate armature, le gallerie di ritratti nel castello superiore, la Wunderkammer e l’imponente sala spagnola. Oltre che godervi una passeggiata nel meraviglioso parco!

Il museo di Schloss Ambras a Innsbruck, Foto © Laura Manfredi

Il museo di Schloss Ambras a Innsbruck, Foto © Laura Manfredi

Informazioni utili

„Hoch zu Ross. Das Reiterstandbild Erzherzog Leopolds V“
fino al 31 ottobre
aperta ogni giorno dalle 10 alle 17

Ingresso
intero 12 euro, ridotto 8 euro
gratuito fino a 19 anni e con la Innsbruck Card

Schloss Ambras Innsbruck
Schlossstraße 20, Innsbruck
Parcheggio disponibile
Per raggiungere Schloss Ambras coi mezzi pubblici cerca qui