Il museo e fonderia delle campane Grassmayr di Innsbruck è una meta molto originale e diversa dal solito, dove grandi e piccoli possono divertirsi alla scoperta del processo di fusione della campana.

La fonderia delle campane: 400 anni e non sentirli!

La prima campana Grassmayr fu prodotta nel 1599, oltre 400 anni fa! Oggi queste campane si trovano in quasi 100 paesi del mondo, anche i più impensabili, come ad esempio la campana simbolo di pace sul monte Sinai in Egitto, o la campana che si trova in una pagoda buddista in Tailandia…un pezzetto di Tirolo esportato negli angoli più remoti del pianeta!

Visitando il museo, si può accedere a una sala video, dove viene riprodotto il processo di fusione di una grossa campana, dalla costruzione artigianale della sagoma di argilla, fino alla fusione del metallo e alla formazione della campana. Il video è accelerato e assolutamente non noioso, perfetto anche per i bambini.

La sala di fusione, dove è stato girato il video, è visibile da una vetrata del museo, anche se non è accessibile per ragioni di sicurezza (salvo visite guidate). Nella sala è stata costruita una cavità di 6 metri, in grado di contenere stampi per la fusione di campane fino a 37 tonnellate.

fonderia Grassmayr Innsbruck visita guidata

Durante le visite guidate su prenotazione si può accedere alla fonderia

fonderia Grassmayr Innsbruck sagoma campana

Ecco come è costruita la sagoma per fondere una campana: la parte interna si chiama “nocciolo” ed è fatto di mattoni d’argilla

fonderia Grassmayr Innsbruck campane tibetane

Nella sala dell’antica fonderia si possono suonare le campane tibetane

fonderia Grassmayr Innsbruck antica cavità

La cavità dell’antica fonderia

fonderia Grassmayr Innsbruck

La vista della fonderia dalla vetrata del museo

Il museo e la suggestiva sala del suono

All’interno del museo c’è la sala del suono, dove si possono utilizzare diversi strumenti per “suonare” le campane e sentire le diverse tonalità che emettono. Le campane Grassmayr infatti sono prodotte appositamente per poter suonare toni diversi e variegati…sono veri e propri strumenti musicali, uno spettacolo davvero unico per i sensi! E un super divertimento per i più piccoli.

Anche nella sala dedicata all’antica fonderia si possono suonare vari tipi di campane tibetane, oltre ad ammirare un antico forno e tutti gli strumenti necessari a produrre una campana.

La campana è considerata uno strumento di pace, e proprio una della fonderia Grassmayr troneggia a Mösern, vicino al comune tirolese di Telfs, come simbolo della pace transnazionale nella regione alpina: oltre 10 tonnellate di bronzo fuso risuonano sulla valle dell’Inn ogni giorno alle 17:00.

museo Grassmayr Innsbruck campana giapponese

Nel museo sono esposte campane di tutti i tipi, come questa copia di campana giapponese…non è bellissima?

museo Grassmayr Innsbruck sala acustica

Nella sala acustica si possono suonare le campane e sentire tutte le diverse tonalità

museo Grassmayr Innsbruck sala acustica campana acqua

Anche la campana piena d’acqua suona!

 

Informazioni utili

Il museo e fonderia Grassmayr è aperto tutto l’anno, da novembre ad aprile dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 16:00. Da maggio a ottobre dal lunedì al sabato, sempre dalle 10:00 alle 16:00. L’ingresso costa 8€ per gli adulti e 5€ per i bambini fino a 14 anni, sotto i 6 anni l’ingresso è gratuito.

Consiglio di prenotare una visita guidata del museo e della fonderia, è gratuita e disponibile anche in italiano.

Grassmayr Glockenmuseum Glockengießerei 
Leopoldstrasse 53
6020  Innsbruck
 +43 512 / 59 41 622
museum@grassmayr.at

shop Grassmayr Innsbruck gong campane tibetane

Nello shop di Grassmayr possono acquistare moltissimi prodotti della fonderia…come i gong e le campane tibetane

shop Grassmayr Innsbruck campane minuscole

Grassmayr non produce solo campane gigantesche…ma anche campane minuscole!

fonderia Grassmayr Innsbruck campane mucche

Non poteva mancare il reparto dedicato alle campane delle mucche!

Foto: Diana Cappellini