Volete giocare con cellule ciliate giganti? O finalmente urlare con quanta voce avete in gola? Fare un viaggio nell’orecchio? Oppure ascoltare la musica come faceva il ‘sordo’ Beethoven?

Dove? In un museo. Anzi nel Museo per eccellenza dedicato al senso dell’udito: Audioversum. Aperto nel centro di Innsbruck nel 2013 da MED-EL, società leader del settore degli impianti acustici cocleari, è già stato visitato da oltre 65mila visitatori dalla sua apertura.

La formula del suo successo è l’interattività. Qui si può toccare e provare tutto! Anzi si deve! E questo vale per grandi e bambini. Con le 13 installazioni multimediali potrete fare esperienze uniche e imparare cose interessanti giocando.

Audioversum Innsbruck, il museo interattivo dedicato all'ascolto

Audioversum Innsbruck, il museo interattivo dedicato all’ascolto

Potete inziare con la Stanza dell’urlo e vedere se riuscite a gridare forte come una scimmia o magari come un’elefante. Poi proseguirete sulla Scala dei suoni, dove a ogni gradino corrisponde un rumore della città di Innsbruck da identificare. Vi potrete avventurare in un orecchio gigante in 3D e vedere quanto siete bravi a riconoscere i suoni della vita quotidiana o a individuare esattamente da dove viene un rumore.

Proverete ad ascoltare la musica attraverso le vostre ossa e a sentire il mondo come una persona con danni uditivi. Scoprirete come alcune fonti di rumore possono essere pericolose (come la musica negli auricolari a volume altissimo!) e alla fine potrete giocare a lasciare i vostri messaggi sonori al museo!

All'Audioversum di Innsbruck si può provare ad ascoltare la musica attraverso le ossa....come Beethoven.

All’Audioversum di Innsbruck si può provare ad ascoltare la musica attraverso le ossa….come faceva Beethoven.

Fino a febbraio 2016 è inoltre visitabile la mostra  ‘So hören die Tiere’ (‘Così sentono gli animali‘) per scoprire che i pipistrelli vedono con le orecchie e le cavallette sentono con le ginocchia…. E ancora provare giocando come sente i rumori una volpe, un pesce o un cerbiatto. Questa mostra, realizzata in collaborazione con l’Alpenzoo di Innsbruck,  vi porterà infatti alla scoperta di altri ‘modi’ di asoltare e sentire, molto diversi dal nostro!

La mostra 'So hören die Tiere' (Così sentono gli animali) all'Audioversum di Innsbruck - fino a febbraio 2016.

La mostra ‘So hören die Tiere’ (Così sentono gli animali) all’Audioversum di Innsbruck – fino a febbraio 2016.

Le didascalie del museo sono anche in italiano e le guide in sala sono a disposizione per fornirvi maggiori informazioni nella vostra lingua.

Inoltre, per gli interessati agli aspetti tecnici degli impianti cocleari di MED-EL, al primo piano del museo c’è una sezione molto interessante dedicata a questo tema.

Nella mostra ‘So hören die Tiere’ all’Audioversum di Innsbruck , potete lasciare il vostro Selfie in versione animale…

Audioversum organizza anche diversi workshop per ragazzi ed una serie di concerti ed eventi legati al mondo della musica e dei suoni.
Per chi capitasse a Innsbruck nei prossimi mesi e volesse cimentarsi con lo Jodel, per esempio, c’è un laboratorio da Audioversum: il 23 ottobre e il 27 novembre 2015.

Allora buon ascolto da Audioversum!

Audioversum a Innsbruck, in Wilhelm-Greil-Straße 23, a due passi dal centro storico.

Audioversum a Innsbruck, in Wilhelm-Greil-Straße 23, a due passi dal centro storico.

Informazioni utlili

www.audioversum.at
in italiano
la pagina facebook di Audioversum

Dove
Wilhelm-Greil-Straße 23
Innsbruck
Guarda la mappa su google maps

Orari apertura
da martedì a venerdì 9.00 – 17.00
Sabato, domenica e festivi 10.00 – 17.00
Ultimo accesso: ore 16.30

Biglietti
Gratuito con la Innsbruck Card e per i bambini fino a 6 anni.
7 euro       Biglietto intero
5,50 euro Studenti universitari, pensionati, persone diversamente abili, addetti al servizio civile
4,50 euro Ragazzi fino ai 15 anni

Per maggiori informazioni sulle tariffe e sulle visite guidate consulta la pagina in italiano